Anello Trilogy: qual è il suo vero significato?

L’anello Trilogy, cioè quello con diamante, è uno dei gioielli più apprezzati e ricercati dalle donne. Proviamo a esplorare più in profondità il suo significato, cercando di capire quali sono le migliori occasioni per regalarlo.

Insieme alla gioielleria di Udine Szulin vedremo tutto su questo iconico gioiello.

Il significato di un anello Trilogy è molto più profondo rispetto a ciò che una persona possa immaginare. Di sicuro è un simbolo di romanticismo e ha a che fare con l’amore, ma al tempo stesso conserva un valore spirituale che è noto a pochi. Come noto, il Trilogy si chiama così perché è composto da tre pietre. Esse rappresentano le fasi principali della vita di una coppia, visto che hanno a che fare con il presente, con il passato e con il futuro, cioè il tempo che rimane da vivere ancora insieme.

Il significato del Trilogy

Pertanto, gli anelli Trilogy stanno a simboleggiare un amore che nel corso del tempo è nato, si è sviluppato ed è cresciuto. Esso non potrà mai svanire. Proprio per questo motivo è molto importante scegliere con cura la pietra preziosa che andrà a valorizzare l’anello. Quasi sempre si opta per tre diamanti bianchi di taglio brillante, a evocare la purezza e anche la potenza di una dichiarazione d’amore. Un amore che sarà indistruttibile, proprio come lo sono i diamanti. Ma spesso al Trilogy viene associato anche un altro significato, che va ben al di là dell’amore di coppia e chiama in causa il concetto di famiglia.

L’anello Trilogy e la famiglia

In molti casi, in effetti, le tre pietre sono il simbolo del rispetto, della fiducia e della fedeltà, che sono le tre colonne portanti di una qualunque unione familiare. Ecco perché spesso gli anelli Trilogy vengono donati in occasione della nascita di un figlio, proprio con l’intento di evocare la forza di un nucleo familiare che appare come impossibile da dissolvere. Insomma, anche in questo caso si tratta di un significato romantico.

La spiritualità

Esistono, poi, delle associazioni e delle interpretazioni di carattere più prettamente spirituale che fanno riferimento alla simbologia dei numeri, e in particolare alla simbologia del tre. Il numero tre è il simbolo della perfezione per molte discipline, come la matematica, la cosmologia e la numerologia. Esso sta a indicare il perfetto equilibrio della dualità, che proprio grazie al tre può essere conciliata. In pratica il numero tre racchiude al proprio interno la complessità del cosmo, e segnala l’unione tra l’uomo, la terra e il cielo. Al tempo stesso, però, il Trilogy richiama l’eternità e la forza, ma anche l’energia e la vita. Non è un caso che in molte circostanze questo anello venga associato alla Santissima Trinità, il cui valore simbolico richiama il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo nella religione cattolica. Se la simbologia viene traslata ai diamanti, ecco che il Trilogy concretizza la protezione offerta da Dio, grazie a cui l’unione di una coppia può essere benedetta, come pure la nascita di una famiglia nuova.

Le occasioni migliori per regalare un anello Trilogy

Quali sono, allora, le circostanze ideali nelle quali un anello Trilogy può essere regalate? Come si è detto, in occasione della nascita di un figlio, proprio perché si tratta di un simbolo di spiritualità e di amore. A volte, poi, tale anello viene regalato dagli uomini alle proprie mogli in occasione delle nozze d’argento, a suggello di una relazione che dura da molto tempo e come augurio perché la passione e l’affetto non si spengano mai. Non manca chi decide di regalare un Trilogy per il compleanno, ma ovviamente sono numerose le ricorrenze importanti che possono essere scelte da chi ha in mente un dono di questo tipo. C’è chi, in particolare, sceglie di donare un anello Trilogy alla propria partner per mettere in evidenza la sacralità e il valore del rapporto amoroso. Un gesto romantico come questo dimostra che il vero amore non viene scalfito dal tempo, e anzi permette di guardare al futuro con enorme fiducia.

Guida alla scelta

A questo punto, resta solo da capire quali sono gli accorgimenti che devono essere adottati per scegliere l’anello Trilogy più giusto, in base alle proprie aspettative ed eventualmente a quelle di chi lo riceverà in dono. È importante che si tratti di un gioiello di qualità, e proprio per questo motivo è indispensabile essere particolarmente attenti, per non compiere sbagli. Il Trilogy nasce per durare a lungo nel tempo, ma questo non vuol dire che non possa essere indossato nella vita quotidiana. Ci sono alcuni aspetti che è necessario prendere in considerazione in vista di un acquisto indovinato: la lavorazione dell’oro bianco, il suo peso e la sua manifattura. Se si tratta di oro a 18 carati, ci si dovrà attendere un prezzo più elevato.

Come capire se un anello è a 18 carati

Per verificare se il Trilogy che si ha in mente di comprare è a 18 carati, è sufficiente prestare attenzione alla parte interna del gioiello: è di 18 carati se è presente un rombo sul quale è inciso il numero 750. Ma per quale ragione è preferibile puntare su questa caratura? Un anello di questo tipo è robusto e capace di resistere agli urti: di conseguenza potrà durare molto a lungo nel tempo. Affinché un Trilogy possa essere considerato di alta qualità, inoltre, è necessario che il suo peso sia compreso fra i 4 e i 5 grammi.

Le griff

C’è un altro fattore di cui bisogna tenere conto, vale a dire la presenza di griff e la loro quantità. Le griff non sono altro che le asticelle da cui il diamante è sostenuto. È importante che un diamante sia sorretto da una quantità adeguata di griff, che devono contribuire a stabilizzarlo ma al tempo stesso a metterlo in risalto. Se le griff sono troppe, infatti, c’è il rischio che l’equilibrio estetico venga compromesso e che il diamante sia celato alla vista; ma d’altro canto se le griff sono poche si corre il pericolo che la pietra non sia fissata nella maniera più appropriata.