Monopattini elettrici: cosa prevede la legge?

Il monopattino elettrico dev’essere considerato a norma di legge come un acceleratore di andatura e, in quanto tale, è sottoposto alla regolamentazione dettata dal Codice della strada (CdS).

Il monopattino appropriatamente equipaggiato (dotato cioè di dispositivi di frenata, di segnalazione visiva ed acustica) è quindi un vero e proprio veicolo, utile per gestire i propri spostamenti in modo ecologico. Un monopattino elettrico è anche maneggevole, facilmente trasportabile sui mezzi pubblici e in macchina e parcheggiabile all’interno di un ufficio o a casa.

Regolamentazione della micro-mobilità elettrica: il Decreto Toninelli

Il 27 luglio 2019 è entrato in vigore il decreto del ministero dei trasporti che ha visto la nascita di una prima regolamentazione dell’uso del monopattino elettrico (e più in generale di tutti i dispositivi per la micromobilità elettrica) nel Codice della strada, assimilandolo per possibilità e limiti di impiego ai velocipedi (art. 50 del Cds).

Nella normativa viene quindi dato il via libera ai Comuni per avviare i test su strada dei mezzi per la micromobilità:

  • monopattini elettrici
  • segway
  • skateboard
  • monowheel
  • hoverboard
  • ecc.

Per questi mezzi, la circolazione è prevista solo nelle città che hanno aderito alla sperimentazione, su piste ciclabili e zone 30, e con limite a 20 km orari e con obbligo di illuminazione. Può essere consentito anche l’utilizzo nelle isole pedonali, con limite a 6 km/h. Tutti i mezzi dovranno inoltre essere obbligatoriamente dotati di regolatore di velocità.

Infine, per i minorenni che si spostano in monopattino elettrico è obbligatorio avere la patente AM (quella per il motorino).

La sperimentazione

L’adesione alla sperimentazione (c’è tempo per aderire fino al 27 luglio 2020, e potrà durare da uno a due anni, a seconda della scelta della singola città) dovrà essere autorizzata dalla Giunta, che dovrà anche stabilire quali saranno le aree in cui la circolazione dei veicoli è consentita (sempre secondo le regole stabilite dal DL). La delibera della Giunta dovrà anche provvedere a definire come e dove individuare gli spazi per la sosta. L’allegato 3 del Decreto Toninelli prevede inoltre che i Comuni installino un’apposita segnaletica per regolamentare l’utilizzo dei veicoli elettrici.

Approfondimenti

Se sei interessato ad approfondire maggiormente la normativa per l’uso dei monopattini elettrici, puoi consultare il sito https://www.monopattini.eu/