Tutte le novità di Revit 2022

Nel campo dell’architettura e dell’edilizia i progettisti hanno a disposizioni diversi tipi di software con caratteristiche specifiche a seconda dell’uso. Revit è uno dei programmi a tecnologia BIM (building information modeling) che permette a chi lo utilizza, non solo di usufruire del disegno 3D, ma di aggiungere e condividere ogni tipo di informazione utile al progetto.

Il software è uno dei più noti e utilizzati della gamma di Autodesk e può essere utilizzato, per potenziarne le funzionalità, con altri programmi dell’azienda produttrice come 3Ds Max, Civile 3D, Autocad ecc.

Da quando Revit è sul mercato, ossia dal 2002, ha migliorato le sue prestazioni, grazie all’aggiornamento costante di Autodesk, ma in generale i grandi cambiamenti avvengono nel medio lungo periodo e quindi circa ogni tre versioni aggiornate.

Questo perché, essendo un software a pagamento, la strategia commerciale di Autodesk mira al soddisfacimento assoluto degli utenti, che possono decidere di rinnovare il loro abbonamento o acquisto notando cambiamenti significativi del programma.

Per fare un esempio concreto di variazione importante, non come può essere il cambiamento dell’interfaccia, con la versione di Revit del 2013 è stata introdotta la progettazione adattiva concettuale e quindi di fatto è stata inserita una nuova funzionalità.

Con la nuova release 2022 di Autodesk Revit le novità sono tante! A partire dalla modellazione architettonica, che con la versione 2021 era già stata migliorata. Con l’edizione del 2022 sarà possibile, per esempio, configurare i muri a sezione variabile oltre che modificare l’inclinazione.

Questa è solo una delle novità di Revit, se vuoi conoscere e imparare ad utilizzare il software, già nella sua versione più aggiornata, puoi seguire il corso professionale in Revit di MAC Formazione. In questo modo sarai capace di approfondire tutte le funzionalità del programma di Autodesk, di usarlo professionalmente e di arricchire il tuo cv inserendo una skill molto richiesta nel mondo del lavoro oggi.

Le differenze con le versioni precedenti di Revit

A differenza delle versioni precedenti con Revit 2022 gli utenti potranno analizzare l’impatto del distanziamento fisico di un progetto attraverso una gamma di 4 nuovi strumenti basati sull’analisi del percorso degli spazi architettonici.

Selezionando gli strumenti di interazione utente o dell’oggetto sarà possibile visualizzare le 4 nuove funzioni di revit.

Un nuovo aggiornamento è a proposito del posizionamento delle armature per l’uso del software nel campo dell’impiantistica; infatti, con la release 2022 si possono definire le barre di ferri, reti ecc. inserendo le informazioni circa il diametro e lavorando col supporto di Civil 3D. Questa nuova funzione si trova sotto la voce “diametro barra modello”.

Migliorata anche l’interoperabilità con gli altri software BIM con la possibilità di esportare direttamente in PDF i file Revit, che prima, per esempio, venivano convertiti in formato SAT se il software veniva utilizzato con Rhinoceros.

Con la certificazione IFC4 Reference View è stata integrata anche l’esportazione di modelli architettonici su software open source.

In revit 2022 sono presenti parametri condivisi negli abachi chiave e quindi si ha la possibilità di trovare rapidamente i parametri di un progetto e di filtrare la ricerca per visualizzare solo i campi d’interesse.

Inoltre, gli abachi possono essere divisi in più segmenti, soprattutto se si lavora con un abaco lungo. Dunque, selezionando la funzione “Dividi e posiziona” l’utente potrà suddividere i segmenti e ottenerli posizionati su tavole diverse e non più sulla stessa tavola come nelle versioni precedenti del software.

Dulcis in fundo gli abachi e le schedules col nuovo revit possono essere esportati direttamente in formato .csv e non .txt che andava, invece, convertito. Esportando abachi e schedules si possono trasmettere dati ad altri programmi e gestirli e modificarli da dove vengono aperti.

Anche dal punto di vista grafico qualche novità! Per esempio, con Autodesk Revit 2022 si possono ruotare le etichette e sono disponibili set di colore a minor impatto visivo.

Il mercato delle costruzioni con i suoi esponenti più autorevoli si è compattato perché Autodesk lavori su Revit con costanza e cercando di rimanere al passo con le esigenze dei professionisti e con i nuovi indirizzi del settore.